Torpedino, con il pomodoro cult le ricette di sessanta chef pontini

Share to Facebook Share to Twitter Share to Google Plus

LATINA –  Ogni vaschetta di torpedini conterrà una ricetta scelta tra le 60 firmate da altrettanti chef della provincia di Latina. E’ la novità presentata alla Fruit Logistica di Berlino, che riguarda il famoso pomodorino della piana di Fondi che in pochi anni ha scalato le classifiche del gusto. Ma il prodotto pontino...

arriverà nei supermercati a San Valentino anche in una confezione snack Torpedino n.5, per fare merenda con 5 pomodori che vanno dal verde gelosia al rosso fiammante.

“Nel concept – spiega l’esperta di agroalimentare Tiziana Briguglio – l’essenza di un lavoro che intende rafforzare la trasparenza a favore dei consumatori in una produzione simbolo per il made in italy che fa del Torpedino l’ambasciatore non solo delle eccellenze orticole di una delle zone più vocate del Belpaese, qual è la Piana di Fondi, ma anche il promotore della tradizione gastronomica locale. Un’iniziativa, quella delle Ricette d’Autore, avviata già nel 2014 con appena 21 tra chef, pizzaioli e baristi della città di Fondi, ai quali si sono aggiunti oggi molti altri interpreti del gusto. Tra loro anche Ciro Amendola, il fantasioso Direttore della Gazzetta Ufficiale nato dalla penna dello scrittore Alfonso Celotto, appassionato di pomodoro e di buone cose, a dimostrazione di una trasversalità importante che il progetto intende perseguire”.

“L’esigenza delle nuove confezioni – spiega Mariano Di Vito della Torpedino srl – scaturisce da un graduale processo di restyling su tutta l’ immagine aziendale che già due anni fa aveva visto rinnovare il logo e che ora intende consolidare il marchio e proporsi sul mercato del largo consumo con un packaging innovativo e all’avanguardia. All’origine del tutto, il voler creare un nuovo approccio al pomodoro facendo del Torpedino un prodotto “parlante”: apri la vaschetta e mangi un frutto selezionato in grado di raccontarti non solo le caratteristiche nutrizionali e organolettiche, ma anche i consigli su come conservare e utilizzare al meglio un’eccellenza tutta italiana”.

Ideati dallo studio creativo pugliese Accalai Design, i nuovi packaging sono stati presentati in anteprima nel corso dell’ultima manifestazione fieristica tedesca.

 

Fonte: Luna Notizie


Per rilasciare un commento devi essere registrato.